domenica 31 dicembre 2017

Libri letti per questo 2017

  1.  Assasinio allo specchio
  2. il gioco proibito - L'ultima mossa
  3. Mi hanno regalato un sogno
  4. Perché Vegan
  5. Una famiglia quasi perfetta
  6. Anna da capelli rossi
  7. Promessi vampiri
  8. Iqbal
  9. River song
  10. La signora in giallo - delitto alle Hawaii
  11. Nina tempesta e il signor Schmitt
  12. Ragazzo da parete
  13. Il mio libro sbagliato
  14. Il boss delle torte
  15. Il magico potere del riordino
  16. La signora in giallo - Una morte annunciata
  17. Dieci piccoli Indiani
  18. Labyrinth
  19. Anna
  20. Contatto visivo
  21. Multiversum
  22. La psichiatra
  23. La casa per bambini speciali di Miss Peregrine
  24. L'accademia dei vampiri 1
  25. Gregor - La prima profezia
  26. Matilde
  27. La signora in giallo - Assasinio sull'isola
  28. Bagliori nel buio
  29. Il Ggg
  30. Animali fantastici e dove trovarli, guida caratteristica
  31. Hania e il regno delle tigri bianche
  32. Guida poco pratica a Hogwatrs
  33. Figli di nessuno

Film visti in questo 2017


  1. Strange magic
  2. Cenerentola '15
  3. Blues brothers
  4. Heidi '15
  5. Il Ggg
  6. Rio2
  7. Spy kids 2
  8. Giovani ribelli
  9. Spykids 3
  10. Human experiment
  11. Your name
  12. Kate & Leopold
  13. Dalida '17
  14. Fuga da Alcatraz
  15. La ragazza del treno
  16. Hell - bound train
  17. Oceania
  18. Proprio lui?
  19. Nise
  20. Walt - Prima di Topolino
  21. Going clear Scientology
  22. Il miglio verde
  23. 50 sfumature di nero
  24. Casting JonBennet
  25. Pet fooled
  26. Money monster
  27. Awake
  28. Qualcosa di buono
  29. Il mio grosso grasso matrimonio Greco 2
  30. Life
  31. Pelè
  32. Stelle sulla terra
  33. Cattivissimo me 3
  34. The Cake easter
  35. Miss Peregrine
  36. A United Kigndom
  37. Jackie
  38. La mafia uccide solo d'estate
  39. Tallulah
  40. Mr. & Mrs. Smith
  41. Florence
  42. Sufragette
  43. Moonlight
  44. Il libro della giungla '16
  45. Ustica
  46. Ave Cesare!
  47. Camp X-Ray
  48. About Ray
  49. Equals
  50. Freaks 
  51. America ultra
  52. Spy kids 4
  53. Pixels
  54. Precious 
  55. Come ti rovino le vacanze
  56. Freeheld
  57. Personal Shopper

domenica 12 novembre 2017

Recensione: Miss Peregine - La casa dei ragazzi speciali di T. Burton


Trama: Quando l'amato nonno lascia a Jake indizi su un mistero che attraversa mondi e tempi alternativi, il ragazzo si ritroverà in un luogo magico noto come La casa per bambini speciali di Miss Peregrine. Ma il mistero si infittisce quando Jake conoscerà gli abitanti della casa, i loro poteri speciali e i loro potenti nemici. Alla fine scoprirà che solo la sua "peculiarità" potrà salvare i suoi nuovi amici.

Voto: 9/10

Mio parere: Bello, come il libro. Spero che escano anche gli altri fi. e non vedo l'ora di continuare con la saga. Sono tutti personaggi adorabili, e davvero con dei poteri interessanti ed alcuni quasi insolti che di solito non si vedono in altri racconti oppure film. Non vedeo l'ora di vedere film, per vedre i volti dei personaggi, che secondo me sono azzeccati per essere negli anni '40. Sono visi che si adattano molto bene a vestiti e pettinaute dell'epoca. La Green l'adoro come attrice, la conobbi con Penny dreadful serie tv che adoro. Che purtroppo dopo 3 stagioni (se non erro) è stata cancellata. E anche qui è se la cava molto bene.



sabato 11 novembre 2017

Recensione: the cake eaters - Le vie dell'amore di M. Stuart Masterson


Trama: Georgia Kaminski è una ragazzina che vive in un piccola città e che ha una grave malattia  genetica - l'atassia di Friedrich - che le procura gravi handicap motori e verbali. Sapendo di avere davanti pochi anni di vita, Georgia decide di affrettarsi e di provare l'amore e il sesso. La sua scelta cade su Beagle, un ragazzo di vent'anni sensibile e amorevole, figlio del macellaio locale che, guarda caso, ha da tempo una relazione segreta proprio con la nonna di Georgia. L'intreccio e i segreti tra le due famiglie sono destinati a trovare inattese soluzioni dopo il funerale della madre di Beagle, con il ritorno tardivo da New York di Guy, il fratello maggiore di Beagle.

Voto: 7/5

Mio parere: Film davvero carino e delicato. Mi è piaciuto come è stato fatto, e la Stewart è sempre molto brava. Interpretare una persona con un problema fisico, è sempre molto impegnativo perché può non venir bene essendo difficile il modo in cui parla e quello in cui cammian. Ed invece trovo che le riesca davvero molto bene, non è nemmeno stereotipato. Anzi trovo che molto spesso gli attori normodotati che devono interpretre personaggi con una malattia di qualsiasi natura sia, fanno davvero un lavoro eccezzionale. Peccato che questo film sia poco portato in TV, credo di averlo beccato una volta sola, ed invece secondo me è uno di quelli che va visto almeno una volta.


venerdì 10 novembre 2017

Recensione: Mi hanno regalato un sogno di Beatrice Vio

Mi hanno regalato un sogno: La scherma, lo spritz e le ParalimpiadiMi hanno regalato un sogno: La scherma, lo spritz e le Paralimpiadi by Beatrice Vio
My rating: 3 of 5 stars

Libro interessante, sulla sola atleta donna che stimo e ammiro. La sua storia la conoscevo già grazie alla puntata fatta per lei da Marco Berry. Solo che questo libro secondo me è stato un po troppo allungato su argomenti che potevano essere tagliati. Avrei preferito che la parte sport fosse più corta, sono importanti i suoi traguardi, ma trovavo noiose alcune parti. Questo però non mi fa perdere stima e ammirazione verso di lei, è pur sempre una forza della natura e un grandissimo esempio per tutti.

View all my reviews

giovedì 9 novembre 2017

Recensione: Cattivissimo me 3 di K. Balda


Trama: Cattivi si nasce, non si diventa. Semmai si ritorna. E infatti Gru, protagonista di Cattivissimo me 3, dopo aver voltato pagina e seguito l'adorata Lucy tra le fila della Lega Anti Cattivi, si lascia stuzzicare ancora una volta dal fascino della malvagità. Soprattutto dopo la grande rivelazione: il desiderio di predare, conquistare, comportarsi in maniera meschina e disonesta con il prossimo, è scritto nel suo DNA; il fiuto per le macchine corazzate e i missili a lunga gittata è una dote ereditaria che ha scoperto di condividere con il facoltoso fratello gemello Dru, recentemente ritrovato. Dru è identico al cattivissimo originale, ma con una setosa chioma bionda e una risatina civettuola che non manca di sfoderare per ottenere quel che vuole. E lui vuole formare un duo di cattivissimi che sia in grado di rubare un diamante rubato, strappandolo dalle grinfie del perfido Balthazar Bratt ex bambino prodigio, adulto ossessionato dal personaggio che interpretava negli anni 80. Gru dovrà così scegliere se percorrere la retta via mostrata dalla moglie Lucy e dalle figliolette adottive Margo, Edith e Agnes, o abbracciare il retaggio familiare appena riemerso. Non serve dire per quale delle due ipotesi fanno il tifo, quel piccolo concentrato di appetito e malvagità che sono i Minions.

Voto: 7/10

Mio parere: Mai delusa da questi cartoni. Strano ma vero, visto che adesso sono odiosi come i bambini che spesso incontro. E comunque non danno nemmeno dei buoni insegnamenti. Peppa Pig che rutta come se fosse bello farlo davanti a tutti, Masha che è viziata e arrogante come se fosse giusto comportarsi così. I migliori in tutto sono coloro che fanno vedere queste cose hai loro figli. Ma non si può pretendere troppo, da chi gli fa urlare come pescivendoli e NON gli dice nulla.  Qui anche noi scopriamo che Gru a un fratello gemello, che viveva con il padre, che credeva defunto quando lui era in fasce, ed invece vivea solo in un posto diveso, ma Dru (il gemello) sapeva benissio della sua esistenza. Lucy e Gru per una motivazione che vedrete poi nel film restano senza lavoro, e quinndi hanno tempo per andare a conoscere Dru con le bimbe. Così facendo i gemelli possono conoscersi meglio, e Lucy può finalmente dedicarsi alle bimbe. Tutto non fila bene, i Minions si sono allontanati da loro, sempre per una motivazione che scoprirete voi, ed in più c'è un nuovo cattivo noto a Gru che si è preso qualcosa che non gli spetta per nulla. Riusciranno i due fratelli a sconfiggerlo? specialmente Dru che non è mai stato un cattivo e non sa come comportarsi.


martedì 7 novembre 2017

Recensione: Orphan Black stagione 2


Trama: Sarah non ha più scelta, è in fuga ed è inseguita da avversari mortali. Disperata della figlia Kira, Sarah sospetta che il clone senza rispetto Rachel è dietro la scomparsa e inizia una guerra contro di lei. Alison e Donnie vanno al funerale della loro amica, Aynsley, e la porta Alison a cadere nella disperazione e nel senso di colpa. Cosima deve prendere una decisione importante che potrà avere numerose conseguenze.

Voto: 5/5

Mio parere: Amo questa serie. E se non fosse per tutte le mie abitudini, che ci tengo a tenermi stretta :D mi guarderei anche le altre 3 stagioni di fila. Ma NON amo le maratone, e preferisco gustarmi le cose. Come sempre la serie è interessante. Come vedete dalla GIF qua sopra abbiamo un clone con il pizzetto, fa sempre parte (si vede benissimo) delle sorelle di Sarah, solo che lui è Tony. Ma non ci sarà solo lui di nuovo membro, alla fine ne scopriremo un'altro. Come scopriremo che il progetto Lida non è il solo. Sono contenta che Helena sia migliorata in questa stagione, tanto di nemica basta Rachel per tutti, senza bisogno di una seconda. Non vedo l'ora di sapere se ci saranno in giro altri cloni del Sarah club (come lo chiamo io xD). L'attrice ha fatto un lavoro con i fiocchi, buona parte dei personaggi li fa una singola persona, cambiando modi di fare, voci, vestiti, e altro. E non credo sia semplice, però a parte nel doppiaggio Italiano che si capisce che la voce è sempre la stessa, i personaggi sono tutti ben distinti anche se uguali. E un mega lavoro. Credo sia il solo caso tra film e Telefilm dove una sola attrice fa più ruoli.) Per ora ne conto 10 più una che per motivi che capirete guardando la serie è interpretata da un'altra attrice, ma sarebbe sempre una di loro. Non vedo l'ora quindi di sapere come continua, se Rachel verrà finalmente messa k.o, se oltre queste 10 ne sbuca magari un'altro di clone del Sarah club magari anche solo in una foto, e sopratutto cosa succederà adesso che abbiamo saputo che oltre al progetto Lida c'è di più.