sabato 31 maggio 2014

Ti abbandono 33°

Scegliere un libro che avete abbandonato recensirlo come fate normalmente spiegare il perché lo avete abbandonato.

Per questa settimana scelgo... 2BX essere un incognita di E. Romanelli 
Cartaceo: 9.90€
eBook: 1.99€
Pag: 301

Trama: Tessa ha sedici anni, un computer, un iPhone e vorrebbe un iPad. Così si trova coinvolta in una caccia al tesoro che attraversa tutta Roma, le cui missioni vengono comunicate solo via Internet. I partecipanti non si conoscono di persona, ma si incrociano a distanza: Tessa in particolare si invaghisce di Yo, un ragazzo che sembra avere i suoi stessi gusti e sapere tutto di lei. Un romanzo sulle potenzialità della rete e sui suoi rischi, in cui Tessa rischierà di perdere di vista la realtà, per riuscire infine a rimettere insieme tutti i suoi pezzi, e a diventare grande, con l'aiuto di tutti.

Voto: 2/5

Mio parere: Forse ne ho letto troppo poco, però non lo so la scrittura non mi ha coinvolta, e nemmeno i personaggi. Gli ho trovati molto "vuoti" cioè con poca personalità. Non è nemmeno il suo primo libro, quindi non posso dire che scrive così perché e alle prime armi. Non lo so forse è il libro in se, magari se ne leggo un'altro posso cambiare idea.

venerdì 30 maggio 2014

Libro al cinema 15°

In cosa consiste la rubrica? semplicemente recensire il film, dargli un voto e commentarlo come per i libri con l'aggiunta di le differenze: Cioè quello che secondo me cambia tra il libro ed il film, ovviamente non le scrivo tutte,ma quelle che mi ricorderò e che secondo me sono le più significative. Per alcuni film magari non le metterò perché sono passati anni da quando lo visto, e magari ricordo poco. 

Questa settimana scelgo... Come Dio comanda di G. Salavatores tratto da l'omonimo romanzo di N. Ammaniti

Trama: In una landa desolata del Nord-Est Italia, tra cave di pietra, case sparse e anonimi centri commerciali, vivono un padre e un figlio. Rino Zena, disoccupato e ostinato, educa Cristiano, un adolescente timido e irrequieto che i compagni schivano e le ragazzine umiliano. Soli contro il mondo e contro tutti, hanno un solo amico: Quattro Formaggi, un disgraziato offeso da un incidente con i fili dell'alta tensione e ossessionato da Dio, dal presepio e da una biondissima pornodiva. Uniti da un amore viscerale, Rino e Cristiano tirano avanti un'esistenza orgogliosa che reagisce alla prepotenza del prossimo e all'ingerenza dei servizi sociali. Dentro una notte di pioggia e fango una ragazzina cambierà per sempre i loro destini. 

Voto: 7/10

Mio parere: Se non ricordo male devo aver visto prima il film e poi letto il libro. Sono certa però che il libro non lo letto appena comprato ma dopo un bel po di tempo, ero convinta che sarebbe stato un racconto molto triste e che non avrei avuto il coraggio di prenderlo in mano e finirlo tutto, ed invece mi sono sbagliata. E' stato un libro duro per alcuni versi ma molto bello. In quanto al film non mi dispiace come è stato portato su schermo e stato abbastanza simile al libro.

Differenze: Nel libro il padre di Cristiano a due amici 4 formaggi e un'altro (che non ricordo il nome) che quest'ultimo nel film non appare. 

Chi ben comincia 32°

Ieri sera ero troppo stanca per fare la rubrica. Quindi la recupero oggi.

Questa rubrica e stata inventata da Ale del blog Profumo dei libri.

Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti

Questa settimana scelgo: Salta frontiera di L.Tumiati


Sai cosa vuol dire la parola saltafrontiera? no? ci credo, lo inventata io.
C'è dentro il salto e c'è dentro la frontiera.
Col salto si possono fare tante cose: puoi saltare i fossi, gli scalini, le pagine noiose, le finestre... se non vuoi la solita minestrina. Si può saltare la frutta o "il primo", se sei a dieta. Si salta in avanti o si salta indietro. Si può saltare di palo in frasca. Si può saltare al collo, o saltare agli occhi, e può anche saltarti in mente...

mercoledì 28 maggio 2014

WwW Wendsday 32°

Cosa stai leggendo: 





Ho finito:

Cosa leggerai: 

Recensione: Il diario di London Lane di C. Patrick

Cartaceo: 9.90€
eBook: 4.99€
Pag: 295

Trama: London Lane ha sedici anni e ogni volta che si addormenta sa che al risveglio, l'indomani mattina, il suo mondo sarà svanito. Perché esattamente alle 4,33 di ogni notte la sua memoria cancella le tracce del passato e tutto ciò che la ragazza può ricordare sono cangianti immagini del suo futuro. London riesce tuttavia ad avere una vita quasi normale con l'aiuto della madre, della sua migliore amica Jamie e soprattutto grazie al suo diario, i foglietti dove appunta tutto ciò che accade durante le sue giornate. Ma basta poco, come scoprire che il cellulare dove si è segnata cosa la aspetti a scuola è scarico, per far precipitare London in un mondo imprevedibile. E proprio durante una inattesa esercitazione antincendio del suo liceo conosce Luke Henry, un ragazzo gentile che lei non vuole proprio dimenticare, per nessun motivo. Tutto però assume una piega inquietante, quando London comincia a essere tormentata da incubi che sembrano provenire da un passato sconosciuto ma familiare, e ad avere strane visioni del suo futuro, un futuro in cui Luke non c'è. Due personaggi affini che per non perdersi dovranno ritrovare le remote tracce di una memoria interrotta da eventi misteriosi.

Voto: 4/5

Mio parere: Mi è piaciuto come libro e stata una storia molto bella, anche se avrei preferito che prendesse un'altra piega. Nel senso che prima si parla del problema particolare di London, di lei che può vedere il futuro e della storia con Luke. E' vero che salta fuori dopo un po il motivo del perché London soffre di questo problema, ma secondo me invece di fare la classica storiella dove tutto finisce quasi a famiglia del Mulino bianco, avrei preferito di più che magari lei avesse un dono speciale un po come quelli che vedono i fantasmi. Tipo Melinda del TF Ghost Whisper che il suo dono le è stato tramandato. Al di là di questo e al di là del fatto che London strippa tipo bimba di 3 anni per una cosa che succede tra lei e Luke. Consiglio questo libro a chi piace il genere. Dei personaggi posso dire che:

London: a parte quando fa i capricci (meno male 2 volte) non è poi male come personaggio
Luke: Lo vedo con gli occhi a cuoricino di London xD. Quindi mi piace molto come personaggio ed è anche molto paziente e maturo
Mamma di London: Credo abbia in realtà 6 anni, spesso capivo il disagio di London sembrava che avesse a che fare con una sorellina non con una madre
Paige: La detesto, questo dice tutto.

Video: Ho scelto questa canzone perché la scrittrice la cita nei ringraziamenti e dice che ogni volta che la sent pensa a London e Luke. E poi amo i Kol. E poi ho potuto conoscere questa canzone.

martedì 27 maggio 2014

Top ten tuesdays 5°

Top ten Tuesday è una rubrica a cadenza settimanale, ideata dal blog The Broke and the Bookish, che implica il pubblicare una lista di 10 elementi in base alla richiesta. Questa settimana: Top Ten Tuesday Freebie! Pick your own topic! (Sceglie il tuo argomento) bene super bene stra beneeeee! ok basta :D Quindi scelgo: L'AMORE! dieci coppie che amo pazzamente xD

1. Alice e Jasper della saga di Twilight. Non sono i soli che mi piacciono, ma per non scegliere Edward e Bella (super scontati) scelgo loro 2. Sono così belli assieme, e li adoro.

2. Sam e Grace della saga dei Lupi di Mercy Falls. Sono una coppia stupenda e li adoro moltissimo, specialmente sono innamorata di Sam. E' fantastico come personaggio.  

3. Cathy e Victor della saga il Ciclo di Cathy. Li metto perché la saga non 'è molto nota (da quello che vedo) e poi perché mi piacciono assieme. Cathy per ben 3 libri rischia di perdere Victor per varie cose ma non si da mai per vinta.

4. London e Luke del libro Il diario di London Lane. Luke ama talmente tanto London che fa di tutto per farsi perdonare, e per stare per sempre con lei. E anche se London tutti i giorni lo dimentica, lui le resta comunque vicino.

5. Thara e Nate della saga di Iris. Anche questa è una coppia coraggiosa dopo tutte le cose che gli accadono specialmente a Nate. Rimangono sempre assieme. 

6. Ethan e Lena della saga Beautiful creatures novels. Sono meravigliosi, entrambi si "perdono" chi prima e chi dopo. Ma essendo anche il loro un amore molto forte alla fine si trovano sempre. 

7.  Jace e Clary della saga di Shadowshunters. Ne hanno passate tante e ne passeranno molte ne sono sicura. Però si amano, anche se avvolte fingono il contrario.

8. Tonks e Lupin della saga di Harry Potter. Come per Twilight ho voluto scegliere una "meno nota". Purtroppo non faranno una bella fine, però li trovo molto bene assieme. E poi gli opposti si attraggono, Tonks spesso perdeva le staffe mentre Lupin era sempre molto tranquillo, però stavano lo stesso assieme 

9. Anna e Bennett del libro Un amore fuori dal tempo. Un amore difficile per alcuni versi, bellissimo ma anche triste per la fine. Nonostante tutto adoro questa coppia. 

10. Robert e Francesca del libro i Ponti di Madison County. Storia breve la loro, ma molto bella ed intensa. Che è un peccato per il dopo. 

Teaser Tuesday 35°

Teaser Tuesday e una rubrica ideata dal blog Should be reading. Metterò un pezzo del libro che sto leggendo. Per partecipare seguite queste semplici regole:

Prendi il libro che stai leggendo
Apri una pagina a caso
Trascrivi un breve pezzo, facendo attenzione a non fare spoiler
Riporta il titolo e l'autore del libro.

Questa settimana scelgo... Forrest Gump di W. Groom

Poi un giorno successe un fatto che cambiò quella faccenda. Nell'intervallo prendevo il mio pranzo e andavo a sedermi accanto a Jenny Curran. Non le dicevo mai niente, ma era l'unica persona che conoscevo in tutta la scuola. 

lunedì 26 maggio 2014

Desiderium 26°

Qui metterò i libri che ho nella lista desideri (come la chiama Anobii) e che spero prima  o poi di poter leggere.

Questa settimana per la rubrica scelgo... Salta frontiera di L. Tumiati

Trama: Saltare le frontiere vuol dire vivere meglio, coi popoli vicini e quelli lontani. Vuol dire saltare sui pregiudizi, sulle divisioni e sentirsi amico dei cinesi come dei messicani, dei neri, dei verdi, dei rossi, dei blu.

Perché e nella lista: Perché trovo che il tema del libro sia bellissimo, ed è molto simile al mio modo di pensare. Quindi sono sicura che questo libro mi piacerà molto.

domenica 25 maggio 2014

Su carta e su schermo 6°

Questa è un'altra rubrica di mia invenzione. In cosa consiste la rubrica? nel far vedere la versione Cinematografica o Televisiva dei libri che ci piace tanto leggere, con tanto di una canzone a tema.

Questa settimana scelgo... Bianca come il latte rossa come il sangue di G. Campiotti tratto da l'omonimo romanzo di: A. D'avenia


Trama: Leo ha sedici anni e poca voglia di studiare e tanta di dichiararsi a Beatrice, la ragazza dai capelli rossi che frequenta il suo liceo. Perdutamente innamorato, prova in tutti i modi ad avvicinarla ma ogni volta non sembra mai quella buona. Esitante e maldestro, Leo chiede aiuto all'amico Niko e all'amica Silvia, invaghita di lui dalle medie e da una gita a Venezia. Inciampato dentro a un cinema e a un passo da lei, il ragazzo riesce finalmente a strapparle la promessa di rivedersi presto a scuola ma in aula Beatrice non tornerà più perché la leucemia le ha avvelenato il sangue e compromesso il futuro. Sconvolto ma risoluto, Leo decide di prendersi cura di lei e di accompagnarla nella malattia, allacciando con Beatrice una tenera amicizia che contemplerà il buio e la luce. Tra una partita di calcetto e un brutto voto da riparare, Leo imparerà la vita, la morte e l'amore.

Colonna sonora: Questa canzone bellissima si sente quando Leo e Beatrice ballano assieme in camera di lei. 


sabato 24 maggio 2014

Ti abbandono 32°

Scegliere un libro che avete abbandonato recensirlo come fate normalmente spiegare il perché lo avete abbandonato.

Per questa settimana scelgo... Lo strano caso del Dr. Jekyll e del signor Hyde di R.L. Stevenson
Cartaceo: da 6.90€ a 12.00€
eBook: da 0.99€ a 4.99€
Pag: varie

Trama: Il libro racconta la storia di un medico che, facendo degli studi sulla psiche umana, capisce che ogni individuo possiede una doppia natura, come due personalità contrapposte, una buona e una cattiva. Sulla base di questa vicenda, l'autore è portato a riflettere sulla perenne lotta tra il bene e il male, allegoria del conflitto tra inconscio e ragione, pulsione e intelletto, che attanaglia l'anima umana. Un romanzo del terrore, in cui si susseguono fatti inquietanti ad opera di un personaggio mostruoso, sulla cui identità rimane fino all'ultimo un velo di mistero.

Voto: 2/5

Mio parere: Grandissima delusione per un libro che pensavo mi sarebbe piaciuto molto. Visto che la storia per TV mi è sempre piaciuta. Ed invece lo trovato noioso e lento. E quindi lo lasciato perdere dopo poche pagine. 

venerdì 23 maggio 2014

Libro al cinema 14°


In cosa consiste la rubrica? semplicemente recensire il film, dargli un voto e commentarlo come per i libri con l'aggiunta di le differenze: Cioè quello che secondo me cambia tra il libro ed il film, ovviamente non le scrivo tutte,ma quelle che mi ricorderò e che secondo me sono le più significative. Per alcuni film magari non le metterò perché sono passati anni da quando lo visto, e magari ricordo poco. 

Questa settimana scelgo... Wall street di O. Stone tratto da l'omonimo romanzo di K. Lipper


Trama: Fox un agente di borsa desideroso di far carriera, ottiene il denaro di Gekko, potente finanziere, per speculazioni borsistiche. Resosi conto che Gekko si sta servendo di lui per loschi traffici, lo smaschera. Non è una critica del capitalismo in quanto tale, ma del capitalismo cattivo e dei suoi eccessi speculativi. A livello descri

Voto: 6/10

Mio parere: Film molto complicato per me, non sono riuscita a seguirlo. E poi lo trovato anche molto noioso. Così e stato anche per i libro. Ho faticato entrambi a finirli specialmente i libro. E una di quelle letture che non consiglio e che non farò di nuovo.

Differenze: Il libro è decisamente più chiaro del film.

Recensione: Il mammo di F. Stylosa

eBook: 9.90€

Trama: Non trovo in nessun sito la trama di questo libro. 

Voto: 3/5

Mio parere: E' stato un racconto carino e a tratti divertente, non ho ben capito se è comico oppure no. Però e uno di quei libri che ogni tanto fa piacere leggere. La citazione iniziale di Obama trovo che sia bellissima.

Video: Anche se la canzone è padre e madre e quindi parla di entrambi i genitori. Ho voluto scegliere questa perché mi piace e perché e la sola che mi è venuta in mente con questo tema.

Recensione: E finalmente ti dirò addio di L. Oliver

Freeway: 18.00€
Bestsellers: 11.00€
eBook: 6.99€
Pag: 430

Trama: Samantha Kingston ha tutto quello che un'adolescente potrebbe desiderare: il ragazzo più bello della scuola, tre amiche fantastiche, un'incredibile popolarità. Quel venerdì 12 febbraio si preannuncia come un altro giorno perfetto nella sua meravigliosa vita. Invece non andrà così, perché quella sera Sam morirà. Tornando con le sue amiche in macchina da una festa avrà un incidente. La mattina seguente, però, la ragazza si risveglia misteriosamente nel suo letto ed è ancora il 12 febbraio. Sospesa fra la vita e la morte, Sam continua a rivivere quella sua ultima giornata. Ogni volta si comporterà in modo diverso, cercando disperatamente di evitare l'incidente che la farà morire. Ma riuscirà a uscire da quell'incubo solo quando capirà che non è per salvare se stessa che continua a tornare.

Voto: 4/5

Mio parere: Agli inizi è stato difficile leggere questo libro odiavo Sam e le sue amiche per come si comportavano, e per il modo di ragionare. Poi ho cambiato idea solo su Sam, le altre ancora non le sopporto. Questo libro poi è diventato interessante perché al di la del fatto che nella vita reale i giorni della settimana non si ripetono sempre uguali, ci sono situazioni che accadono davvero, come: Cambiare amicizie solo per non sentirsi degli sfigati, fidanzarsi giusto perché se no sei la sola del gruppo che non lo e, prendere in giro le persone pur non sapendo il perché lo stai facendo e cose di questo genere, però ti fa capire che volendo c'è la possibilità che tutti se vogliamo possiamo cambiare, anche le persone più odiose che non le daremo nemmeno un soldo bucato.

Video: C'è una pezzo nel libro in qui Sam dice che questo era il suo musical preferito quando era una bambina.

giovedì 22 maggio 2014

Chi ben comincia 31°

Questa rubrica e stata inventata da Ale del blog Profumo dei libri.

Le poche regole della rubrica:
- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti

Questa settimana scelgo: Il gioco proibito - La casa degli orrori di L.J. Smith. Questa saga la devo iniziare, spero che mi piaccia.

Jenny si guardò alle spalle. Erano ancora dietro di lei, dall'altro lato della strada, ma la stavano sicuramente seguendo. Camminavano alla sua stessa andatura; quando lei rallentò fingendo di guardare la vetrina di un negozio, rallentarono anche loro.
Erano in due, uno vestito di nero con una T-shirt, una giacca di pelle e una bandana bianca in testa, l'altro con una lunga camicia di flanella, a quadri neri e blu, sbottonata. Ed erano sporchi. Due brutti ceffi, di quelli che portano guai.

Il negozio di giochi era a qualche isolato di distanza. Jenny accelerò il passo. Non era il miglior quartiere della città ed era andata lì di proposito perché non voleva che qualcuno dei suoi amici la vedesse. Si rese conto, però, che Eastman Avenue era diventata piuttosto violenta. Dopo gli ultimi disordini la polizia aveva dato una ripulita, ma molti dei negozi distrutti avevano ancora finestre chiuse con tavole di legno che mettevano i brividi. Erano come occhi bendati, rivolti proprio verso di lei.

mercoledì 21 maggio 2014

WwW Wednesday 31°

Cosa stai leggendo:




Cosa hai finito di leggere:


Cosa leggerai: 

martedì 20 maggio 2014

Teaser Tuesday 34°

Teaser Tuesday e una rubrica ideata dal blog Should be reading. Metterò un pezzo del libro che sto leggendo. Per partecipare seguite queste semplici regole:

Prendi il libro che stai leggendo
Apri una pagina a caso
Trascrivi un breve pezzo, facendo attenzione a non fare spoiler
Riporta il titolo e l'autore del libro.

Questa settimana scelgo... Cuore di E. De Amicis

Povero Crossi, quello con i capelli rossi che ha un braccio morto, e sua madre vende erbaggi. Lo stuzzicavano colle righe, gli buttavano in faccia delle scorze di castagne, e gli davan dello storpio e del mostro, contraffacendolo, col suo braccio al collo. 

Top Ten Tuesdays 4°

Top ten Tuesday è una rubrica a cadenza settimanale, ideata dal blog The Broke and the Bookish, che implica il pubblicare una lista di 10 elementi in base alla richiesta. Questa settimana: Ten Books About Friendship (Dieci libri sull'amicizia)

1. New moon di S. Meyer: Perché Bella conosce meglio Jacob e diventano molto uniti. E poi Alice è una dei Cullen che torna da lei e le fa capire che le è mancata molto.

2. Ama me no me! di R. Rusthon: Io lo sottotitolato Nemiche/ amiche. Come il film, perché e poi quello che succede a queste due ragazze

3. Shadowshunters - Città di ossa di C. Clare: L'amicizia tra Simon e Clary è davvero bellissima, anche se avvolte bisticciano per delle sciocchezze. 

4. Iris - Fiori di cenere di M. Temporin: Thara e Leo, anche questa è una bellissima amicizia tra maschio e femmina. Sono davvero carini assieme. 

5. Wintergirls di  L. H. Anderson: Un'amicizia che uccide. Perché proprio per un patto tra due migliori amiche le protagoniste iniziano la loro discesa verso l'anoressia. 

6. Sette - il numero maledetto di B. Millar & J. Orlando: Non tutte le amicizie sono sincere, ed infatti e proprio a causa di persone che crede amiche che la protagonista muore

7. La diciannovesima luna di K. Garcia & M. Sthol. Ethan e Link sono grandiosi assieme. Li adoro e specialmente Link mi ha fatto ridere spesso.

8. Harry Potter e il prigioniero di Azkaban di J.K.Rowling: Tre amici per eccellenza sono Harry, Ron & Hermione. Che nonostante tutto tra gioie e dolori sono sempre rimasti uniti.

9. Pollyanna cresce di E. H. Porter : Pollyanna è amica di tutti, adulti, bambini poveri, medici e molti altri. Non poteva non far parte di questa lista. Grazie alla sua amicizia e al gioco della contentezza e riuscita in molte imprese, anche ben 2 adozioni.

10. Matched di A. Condie: L'amicizia che si crede amore, e l'amore che si crede amicizia, questo è il tema centrale di questa saga. Specialmente in questo libro. 

lunedì 19 maggio 2014

Recensione: Pollyanna cresce di E. H. Porter

Cartaceo da: 3.25€ a 13.90€
eBook: 2.99€
Pag: Varie

Trama: Pollyanna è cresciuta. La bambina del gioco della contentezza, capace di rasserenare col suo sorriso gli animi più amareggiati, è ora una giovane donna... e la sua voglia di aiutare il prossimo non è venuta meno! Con l'irruenza del suo carattere solare è riuscita persino a ridare speranza alla signora Carew, sconvolta per la scomparsa dell'adorato nipote Jamie. Il suo gioco però sembra non funzionari più quando deve affrontare la convivenza con la zia depressa... Per Pollyanna è arrivato il momento di pensare una volta anche a se stessa, al proprio futuro e... chissà, forse anche all'amore. 

Voto: 5/5

Mio parere: Meraviglioso come il primo capitolo. Adoro Pollyanna, specialmente il gioco della contentezza che voglio portare nella mia vita. E' davvero un bellissimo gioco, che dovrebbero davvero far tutti. In quanto al libro, lo trovo semplice e molto scorrevole. Ed è uno di quei pochi libri (assieme al primo) che consiglio di leggere. Pollyanna è un personaggio davvero molto bello anche se un po logorroica :D, mi piace un sacco il suo amore per la vita e per le persone anche se non le conosce. Da ragazza cambia un po, e mi piace leggermente meno. Ma non è diventata antipatica, però e abbastanza diversa da prima. Poi come sempre e grazie al suo gioco della contentezza riesce ancora una volta a cambiare la vita di alcune persone, anche di chi non credeva fosse possibile tutto ciò.

Video: Questa è una canzone anni '20 che e poi l'epoca in qui e morta la scrittrice. Ho scelto questa per quel motivo lì.Prima degli anni '20 non ho trovato nulla

Desiderium 25°

Qui metterò i libri che ho nella lista desideri (come la chiama Anobii) e che spero prima  o poi di poter leggere.

Questa settimana per la rubrica scelgo...La bella e la Bestia di V. Rubio Barrau


Trama: C'era una volta, tanto tempo fa, un ricco mercante. Era vedovo e aveva sei figli, tre maschi e tre femmine. Era un uomo buono e generoso e voleva bene a tutti e sei, ma una sola era la sua prediletta: Belle. Il ricco mercante possedeva tre grandi navi che solcavano i mari del mondo, ma un brutto giorno una tempesta le travolse e le fece affondare. L'uomo perse tutto e la famiglia fu costretta a trasferirsi in campagna. Quando il padre tornò per la prima volta in città, mentre le sue sorelle pretendevano abiti, cappellini e belletti, Belle chiese soltanto una rosa. Fu così che, per accontentarla, il mercante cadde nell'inganno della Bestia, il mostruoso padrone di un castello stregato. Solo Belle può placare la collera della Bestia, derubata della sua rosa più rara: svelando il segreto nascosto nel passato del suo carceriere e sciogliendo l¿incantesimo che restituirà a entrambi la libertà e l'amore.

Perché e nella lista: Perché mi piacciono da sempre le favole e quindi voglio leggere anche questa versione. E poi perché devo anche vederne il film.